• Prof. Cavallo Giovanni, specialista della Rinoplastica a Torino

    Otorinolaringoiatra, esperto in chirurgia morfo-funzionale del naso


    Il Prof. Giovanni Cavallo è specialista in otorinolaringoiatria e in microbiologia. In qualità di otorinolaringoiatra è un medico esperto nel trattamento e cura delle neoplasie di cavità quali naso, bocca, seni paranasali, faringe, laringe, apparato uditivo e vestibolare, le prime vie respiratorie e la porzione superiore dell’apparato digerente.

    La sua specialità è la rinoplastica a Torino, esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliero - Universitaria S.Luigi Gonzaga di Orbassano, ed insegna all’Università, in qualità di professore associato, ed è Direttore della Divisione Universitaria di Otorinolaringoiatria S.C.D.U. E’ possibile prendere appuntamento per una visita, presso lo studio privato del Prof. Giovanni Cavallo, attraverso prenotazione telefonica ai numeri: 011.5805575 - 347.7564573.

  • La rinoplastica a Torino del Prof. Giovanni Cavallo, riconosciuto otorinolaringoiatra

    La rinoplastica a Torino del Prof. Giovanni Cavallo, riconosciuto otorinolaringoiatra

    Il Prof. Cavallo Giovanni è un qualificato otorinolaringoiatra specializzato in rinoplastica a Torino, esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliero - Universitaria S.Luigi Gonzaga di Orbassano, ed insegna all’Università, in qualità di professore associato, ed è Direttore della Divisione Universitaria di Otorinolaringoiatria S.C.D.U. L’otorinolaringoiatria è quella branca della medicina che si occupa delle cavità nasali, di cavo orale e orofaringe, di seni paranasali, dell’apparato uditivo e di quello superiore digerente insieme alle prime vie respiratorie. La rinoplastica è la pratica chirurgica dedicata al rimodellamento del naso, definita anche come chirurgia morfo-funzionale del naso. Il Prof. Giovanni Cavallo è un esperto in questa prassi, con una lunga esperienza professionale alle spalle.

    L’intervento di rinoplastica si esegue in anestesia totale, e consiste nella ridefinizione del tessuto cartilagineo e osseo del naso, mediante delle incisioni praticate all’interno del vestibolo per consentire il distanziamento della cute con la piramide nasale che viene modellata. In seguito vengono modificate anche le cartilagini, sia quella del setto nasale sia quelle laterali, per poi intervenire sulla punta del naso. Il Prof. Cavallo Giovanni, attraverso l’impiego delle più moderne tecniche di chirurgia, interpreta perfettamente i desideri dei propri clienti, così da garantire loro il naso sognato.

  • Otorinolaringoiatria e rinoplastica a Torino

    L’otorinolaringoiatria è un ramo della medicina dedicato alla diagnosi e alla cura delle neoplasie relative alle cavità nasali, alla bocca, ai seni della faccia, a faringe e laringe, all’apparato uditivo e vestibolare, alle prime vie respiratorie e alla porzione iniziale dell’apparato digerente. Il motivo per cui queste parti, apparentemente slegate, vengono raggruppate sotto un’unica disciplina medica, risiede nel fatto che sono spesso congiunte da possibili infezioni, che si estendono facilmente in questa zona superiore del corpo.

    Il Prof. Cavallo Giovanni è un otorinolaringoiatra di estrema professionalità, in grado di localizzare la malattia, individuarne la causa e scegliere poi il tipo di terapia più idonea che, grazie all’innovazioni scientifiche, è sempre il meno invasiva possibile.


    Scopri
  • Tecnica di Plasma Lifting con il PRP e rinoplastica

    Il Plasma Ricco di Piastrine (PRP), altrimenti definito gel autologo (cioè del paziente stesso) di piastrine, plasma ricco di fattori di crescita (PRGF) o concentrato di piastrine (PC), consiste nell’incremento di piastrine autologhe in una piccola quantità di plasma, dopo il prelievo e centrifugazione del sangue del paziente stesso. Il PRP viene impiegato in diverse specialità mediche, inclusa quella estetica, grazie alla suo ruolo fondamentale di rinnovatore cellulare e dei tessuti danneggiati. L’alto tasso di piastrine concentrato, insieme alle numerose proteine, stimolano la proliferazione e la maturazione cellulare, curano l’infiammazione e attivano altre cellule regolando l'omeostasi tissutale ed i processi rigenerativi. 

    Come la rinoplastica a Torino, così il lifting mediante PRP viene effettuato mediante le più innovative tecnologie scientifiche, ed è un trattamento perfetto per migliorare l’aspetto dei pazienti. I primi risultati sono visibili sin dal giorno dopo: la pelle appare sensibilmente più idratata e turgida, grazie alla componente plasmatica del gel piastrinico, che conferisce subito una maggiore idratazione.


    Scopri
  • Tecnica di Lifting con fili in PDO e rinoplastica

    La Tecnica di Lifting con fili in PDO, ossia in Polidioxanone, è l’ultima frontiera di un percorso iniziato 15 anni fa alternativo al lifting chirurgico. Questa tecnica è infatti particolarmente apprezzata per il suo basso livello d’invasività, poiché non richiede anestesia, non prevede incisioni e dunque traumi visibili e iter di guarigione lenti: al termine del trattamento infatti, il paziente non presenta alcun segno se non un possibile rossore e può subito tornare alle proprie attività quotidiane. Questa tecnica è stata per la prima volta impiegata 15 anni fa, ma nel corso del tempo ha subito una serie di migliorie sia per quanto riguarda i materiali utilizzati nella produzione dei fili di trazione, si per quanto riguarda le tecniche d’impiego. I primissimi fili di trazione erano infatti di polipropilene, un materiale non riassorbibile, dunque permanente, e avevano una forma che ricordava la “lisca di un pesce”. 

    Grazie proprio a questa caratteristica si auto ancoravano nel tessuto sottocutaneo permettendo una buona trazione e tenuta nel tempo. Si inserivano mediante un ago guida che veniva immediatamente rimosso, dopo aver posizionato i fili nel punto desiderato. La metodica fin da subito è risultata poco invasiva e molto avanguardistica, ma aveva il difetto che i fili di trazione impiegati non erano riassorbibili. Per questo motivo, nel tempo la ricerca si è via via dedicata a trovare materiali più idonei, ad allungare i fili per permettere una trazione maggiore e a modificare la forma degli aghi guida (la loro angolatura da retta è passata ad essere curva). 


    Ad oggi il più recente traguardo di questo iter scientifico si è tradotto nel “lifting mini thread”, trattamento che prevede fili in Polidioxanone (PDO), usato persino negli interventi chirurgici per le sue proprietà di bio-compatibilità, bio-riassorbenti e antibatteriche. Il “lifting mini thread” è basato sull'inserimento di multipli mini aghi sul viso, sul collo e sul decollète grazie ai quali vengono rilasciati all'interno del derma dei sottilissimi fili per bio-stimolare e per “tirare” il tessuto grazie alla creazione di una vera e propria rete di sostegno. Durante la manovra di rimozione dei sottili aghi, anch'essa indolore e non traumatica, i fili al loro interno inseriti rimarranno nel tessuto provocando un effetto lifting immediato e la produzione di collagene endogeno (prodotto dal proprio organismo), stimolando così il ringiovanimento cutaneo e aumentando l'elasticità cutanea. Grazie al PDO inoltre i fili verranno degradati naturalmente dall’organismo nel corso di circa 6-8 mesi, garantendo però un risultato durevole e appagante.


    Scopri
  • CONTATTACI

    Tel. 0115805575

  • Richiedi maggiori informazioni

    Compila la sezione contatti Prof. Cavallo Giovanni di Torino: il nostro staff ti contatterà al più presto e sarà sempre al tuo servizio


    CONTATTI